Viaggiare in Brasile

Suggerimenti di Viaggio

Il Brasile è un Paese affascinante, ricco di bellezze naturali e spiagge, che ospita diversi siti del patrimonio mondiale dell’UNESCO. Conoscere il Brasile e scoprire i suoi segreti.

Se avete in programma un viaggio in Brasile, lasciate che l’Associazione Visit Brazil Travel (VBRATA) sia la prima a darvi il benvenuto! VBRATA si dedica esclusivamente alla promozione del Paese “verde e giallo” e alla presentazione di tutte le sue attrazioni turistiche e culturali.

Di seguito sono riportati alcuni consigli su cosa aspettarsi quando si viaggia in Brasile.

Se avete mai sentito parlare di una città del Brasile o del Sud America, probabilmente si tratta di Rio de Janeiro. Questa città di incomparabile bellezza era un tempo la capitale del Paese ed è un’icona mondiale da quando Fred Astaire e Ginger Rogers recitarono nel film “Flying down to Rio” nel 1933.

È una città divertente, affascinante e sicuramente sexy. È conosciuta come la “Città meravigliosa” per le sue attrazioni famose in tutto il mondo, come la statua del Cristo Redentore in cima al monte Corcovado, il Pan di Zucchero, le spiagge di Copacabana e Ipanema e il Maracana, lo stadio costruito per la Coppa del Mondo FIFA del 1950, che ha ospitato anche la finale della Coppa del Mondo FIFA 2014 e le cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Rio 2016.

Ma il Brasile nasconde molti altri tesori che aspettano di essere scoperti!

Il Brasile è suddiviso in cinque regioni geografiche: Sud-Est, Sud, Centro-Ovest, Nord e Nord-Est.

Il sud-est, che rappresenta quasi la metà della popolazione del Paese, ospita le città storiche di Minas Gerais, una delle più grandi eredità coloniali della storia brasiliana. Il Brasile conta ben 18 siti Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, tre dei quali si trovano nel Minas Gerais: le città di Ouro Preto, Diamantina e il Santuario di Bom Jesus, a Congonhas.
Il Sud è stato colonizzato dagli immigrati europei nel corso dei secoli, contribuendo a fondare le città di Porto Alegre, Florianópolis e Curitiba. La regione è responsabile della produzione di ottimi vini e di carni eccezionali.

Nel sud del paese si trova una delle meraviglie naturali più conosciute al mondo: le cascate di Iguaçu! È cinque volte più grande delle sue cugine nordamericane, le Cascate del Niagara, con 275 cascate singole che si estendono per quasi 3 km del fiume Iguaçu, al confine con l’Argentina. La cascata principale è la più grande al mondo in termini di volume d’acqua al secondo e il Parco Nazionale dell’Iguaçu è anche Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.

Nel centro-ovest si trovano Brasilia, la capitale del Brasile, progettata e costruita a forma di aereo dal famoso architetto Oscar Niemeyer e il Pantanal, l’ovest selvaggio del Brasile, che ospita una delle più grandi riserve di flora e fauna conosciute dall’uomo.

Il nord è dominato dalla foresta amazzonica, il 60% della quale si trova in territorio brasiliano. La foresta amazzonica è responsabile della produzione di oltre la metà dell’ossigeno del pianeta, mentre il Rio delle Amazzoni, che scorre per oltre 6.760 km, scarica ogni giorno nell’Oceano Atlantico una quantità d’acqua tale da soddisfare il fabbisogno idrico del Regno Unito per due anni!
E infine, il Nord Est. Famosa per la sua splendida costa, è perfetta tutto l’anno e, insieme al suo ricco patrimonio culturale, non sorprende che sia una delle mete preferite dai brasiliani. L’UNESCO ha nominato diversi siti Patrimonio dell’Umanità nella regione, tra cui i centri storici di Salvador, Olinda, São Luís e São Cristóvão, nonché il Parco Nazionale Serra da Capivara, la Foresta Atlantica e le isole ecologiche di Fernando de Noronha, un luogo molto popolare per le immersioni.

In breve, il Brasile è un tesoro di esperienze, attrazioni e luoghi che aspettano di essere esplorati dai viaggiatori più esigenti.
È quindi giunto il momento di conoscerlo meglio!

Il Brasile è ben collegato in termini di voli dall’Europa, dal Nord America e dai suoi vicini sudamericani.

I principali gateway internazionali e hub per i viaggi nazionali sono gli aeroporti internazionali di San Paolo (Guarulhos – GRU) e Rio de Janeiro (Galeão – GIG). Altre città brasiliane con voli diretti dall’Europa sono Belo Horizonte (CNF), Brasília (BSB), Fortaleza (FOR), Natal (NAT), Recife (REC) e Salvador (SSA).

Come la maggior parte degli aeroporti internazionali, in Brasile ci sono code separate per i titolari di passaporto nazionale e per i visitatori stranieri.

I titolari di passaporti europei non hanno bisogno di un visto per entrare in Brasile.

Tags:

brasile, brasiliano, consigli di viaggio, viaggiare, viaggio

Condividete:

This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.