Paraná

Paraná

Situato nella regione meridionale del Paese, il Paraná è stato creato come divisione dello Stato di San Paolo nel 1853. Il suo nome è un riferimento al grande fiume che delimita l’ovest del suo territorio.

Per molto tempo il Paraná è stato scarsamente popolato, poiché la parte occidentale era stata colonizzata dalla Corona spagnola all’inizio del XVI secolo. A causa della scarsa popolazione provinciale, nel XIX secolo è stato avviato un programma ufficiale di immigrazione europea: polacchi, tedeschi, italiani, ucraini e giapponesi hanno contribuito alla costruzione dello Stato.

Alla fine del XIX secolo, la prosperità economica del Paraná è stata favorita dalla realizzazione delle ferrovie, che hanno permesso la crescita di industrie come quella del legno. Il terreno di terra rossa, considerato il più fertile del Brasile, copre il 40% dello Stato ed è stato responsabile dell’espansione della coltivazione del caffè a partire dal 1920. Sulla sua breve costa si trova il porto di Paranaguá, uno dei più antichi e importanti del Paese.

Il rilievo del Paraná è uno dei più alti del Brasile: più della metà del suo territorio supera i seicento metri di altitudine. La vegetazione tipica è la Foresta Araucaria – tipica delle regioni di alta quota – e il Pino del Paraná è il più grande simbolo dello Stato.

Per quanto riguarda il turismo, la cartolina principale è il famoso complesso delle Cascate di Iguaçu, al confine con Paraguay e Argentina. Elette una delle Nuove sette meraviglie della natura in un concorso organizzato dalla fondazione svizzera New7wonders, le centinaia di cascate si trovano nel Parco nazionale dell’Iguaçu, dichiarato dall’UNESCO Patrimonio naturale dell’umanità.

Segnata dall’influenza degli immigrati europei, Curitiba, la capitale più alta e più fredda del Brasile, è un esempio mondiale di soluzioni urbanistiche e di uso consapevole delle risorse naturali. La città mantiene circa 51 m² di area verde per abitante, caratteristica che si può apprezzare in decine di parchi urbani, come Tanguá e Barigui, e in luoghi come il Giardino Botanico e il Wire Opera House, una struttura tubolare che è il simbolo della città.

Ilha do Mel, uno dei tratti più belli della costa del Paraná, offre opzioni di spiaggia, ecoturismo e avventura. Le auto non sono ammesse sull’isola e bisogna camminare lungo le strade sabbiose portando sempre con sé una torcia da usare di notte. Anche se rustico, il luogo ha una buona infrastruttura turistica, soprattutto le affascinanti locande.

Con costumi e tradizioni storicamente diversi dalla maggior parte degli Stati del Brasile, gli abitanti del Paraná sono noti per essere un po’ più riservati, ma questo non impedisce certo la qualità ospitale di uno Stato ricco che offre splendide attrazioni naturali e culturali.

Domande frequenti Paraná

Alcune domande frequenti su questa destinazione fantastica

La capitale del Paraná è Curitiba.
Il Paraná ha un'area di 199.298,981 km².
La popolazione conta con 11.444.380 abitanti (2022).
Chi nasce nel Paraná è "paranaense".
I codici telefonici per Paraná sono 41, 42, 43, 44, 45 e 46.
Il Paraná confina con Santa Catarina, Mato Grosso do Sul e São Paulo in Brasile, e con Argentina e il Paraguay.
Paraná

Find Who Sells Paraná

Find among our recommendations who sells this destination

0 +

Tour Operators

0 +

Travel Agencies

0 +

Associates

0 +

Airlines

This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.