Valuta

Suggerimenti di Viaggio

Dal 1994, la valuta brasiliana è il Real (plurale: Reais), il cui simbolo è R$.

A causa degli altissimi indici di inflazione registrati negli anni Ottanta e nei primi anni Novanta, il Brasile ha dovuto cambiare più volte la valuta: fino al 1986 i brasiliani erano abituati a trattare con i Cruzeiros; in quell’anno, un piano economico tagliò tre zeri dalle banconote e cambiò la valuta in Cruzado; qualche anno dopo, furono eliminati altri tre zeri e i brasiliani furono introdotti ai nuovi Cruzados. Nel 1990, i Cruzados Novos furono ritirati e tornarono i Cruzeiros; nel 1993, i Cruzeiros persero altri tre zeri e furono trasformati in Cruzeiros Reais. Nel 1994, dopo l’attuazione di un nuovo piano monetario, nacque la nuova moneta, chiamata Real.

Dal 1994, l’inflazione è stata mantenuta a livelli accettabili (nel 2003, i prezzi al consumo sono aumentati di circa l’8%; nel 2005, l’obiettivo di inflazione era di circa il 6%) e i cittadini brasiliani hanno avuto la possibilità, per la prima volta dopo molto tempo, di abituarsi a una moneta stabile.

Esistono banconote da 1, 2, 5, 10, 20, 50, 100 e 200 R$. In precedenza, le banconote erano illustrate con immagini di personaggi storici; il problema, tuttavia, era che l’alta inflazione faceva perdere valore alle banconote molto rapidamente, e quello che doveva essere un omaggio si trasformava in una presa in giro. Oggi le banconote sono illustrate con immagini di animali della fauna brasiliana e il personaggio femminile su un lato di tutte le cartevalori è una rappresentazione della Repubblica.

Le monete sono disponibili in tagli da 1 centavo (R$ 0,01), 5 centavos, 10 centavos, 25 centavos, 50 centavos e 1 Real. Le monete variano per dimensione e colore. Dal lancio del Real, alcune monete sono state eliminate; fare clic sui link per vedere le monete brasiliane in circolazione.

A differenza di molti altri Paesi, i brasiliani non sono abituati a vedere banconote in valuta estera; anche il dollaro americano e l’euro hanno una circolazione limitata; anche i travellers cheques sono limitati (in genere, gli stranieri devono cambiare la valuta prima di pagare in Real). I brasiliani non possono avere conti bancari in dollari e le aziende brasiliane (compresi gli hotel) devono fornire fatture e ricevute in real.

Ci sono case di cambio in tutte le principali città, “Casas de Cambio”, che sono strutture che si occupano esclusivamente di valuta estera, tuttavia le filiali di alcune banche effettuano anche il cambio di valuta, ma non a un tasso vantaggioso per il cliente.

Le banche brasiliane hanno sviluppato un’efficiente infrastruttura informatica; i principali titolari di carte di credito possono utilizzare gli sportelli automatici brasiliani per accedere ai propri conti e prelevare contanti (altre transazioni sono limitate).

Tags:

brasile, Suggerimenti di Viaggio, Valuta

Condividete:

This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.