Maranhão (MA)

Destinazione

Maranhão (MA)

Situato al confine con la regione del Nord, il Maranhão è il secondo Stato più grande del Nord-Est del Brasile.

Raccoglie una delle maggiori diversità di ecosistemi del Brasile, distribuita tra spiagge tropicali, foresta amazzonica, cerrado, mangrovie, delta del mare aperto e l'unico deserto del pianeta con migliaia di lagune di acqua cristallina. Offre tutto, dalle destinazioni storiche a quelle naturali e avventurose, offrendo paesaggi esuberanti e una cultura diversificata.

Nella capitale, São Luís, sono ben visibili le origini francesi, portoghesi e olandesi della città, il cui Centro Storico, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 1997, riunisce circa cinquemila edifici risalenti ai secoli XVII-XIX. A una distanza in barca da São Luís si trova la città di Alcântara, la più importante città storica dell'Amazzonia, iscritta al Patrimonio Storico. Essendo stata in passato abitata da baroni, Alcântara conserva le memorie di un passato glorioso e ricco, concentrate nel suo centro storico.

Nel segmento dell'ecoturismo, il punto di forza è il Parco Nazionale dei Lençóis Maranhenses, un vero paradiso naturale composto da 155 mila ettari di dune modellate dai venti. Le lagune formate dall'accumulo di acqua piovana offrono immersioni deliziose e un paesaggio la cui unicità attrae sempre più turisti. Altra attrazione naturale, il Parco Nazionale Chapada das Mesas riunisce una serie di curiose formazioni rocciose, canyon, grotte e cascate.

Nella cucina del Maranhão, le spezie e le influenze di europei, nativi e africani hanno dato vita a una combinazione di sapori e ricette esuberante, unica e ineguagliabile. Il piatto principale è il famoso riso cuxá, preparato con una foglia acida chiamata vinagreira, gamberi secchi e sesamo, solitamente accompagnato da frutti di mare. Altre prelibatezze locali sono lo stufato e il pasticcio di gamberi, il sururu e il granchio, lo stufato di pesce a base del nobile nasello, le acciughe e i gamberi alla griglia.

Tra i dolci, spiccano quelli a base di cocco di origine portoghese e i dolci canditi, in pasta o sciroppo, a base di frutti regionali, come anacardi, buriti, bacuri e jackfruit, e l'ananas del Maranhão.

Per chi visita il sud del Maranhão, il gusto è tutto nelle carni, soprattutto la carne-de-sol (carne essiccata al sole) che, preparata con il riso, diventa la deliziosa Maria Isabel. E, naturalmente, il suo famoso Guaraná Jesus, dal sapore dolciastro e vibrante di rosa.

La capitale São Luís è anche teatro di eventi culturali durante tutto l'anno, come le famose feste: Tambor-de-Crioula, dichiarata Patrimonio immateriale brasiliano dall'IPHAN; Tambor de Mina, una manifestazione religiosa di origine africana; Festa do Divino, un misto di devozione allo Spirito Santo e tributi all'antico Impero; e Bumba-Meu-Boi, uno spettacolo di colori, danze e ritmi che è la massima espressione della cultura popolare del Maranhão.

Maranhão è tutto questo. Una destinazione diversificata che combina attrazioni culturali, naturali e patrimoniali con una popolazione accogliente e allegra, dove originalità e tradizione si fondono nelle strade, nell'architettura e nella cucina.


Capitale: São Luís Superficie (km²): 331,937.450 Popolazione: 6,904,241 (2015) Nome degli abitanti: maranhense Codice di composizione: 98 / 99 Stati confinanti: Piauí, Tocantins and Pará